giovedì 25 novembre 2010

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Questo blog aderisce alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Purtroppo ancora oggi esistono donne che vengono maltrattate, violentate fisicamente e psicologicamente, molestate e il più delle volte questo avviene nella totale indifferenza di quanti sanno e fanno finta di nulla.
 Oggi vogliamo raccontare le nostre storie. Io sono stata molestata quando avevo 18 anni dal mio datore di lavoro e quando l'ho denunciato mi sono sentita rispondere che non ero la prima e non sarei stata l'ultima perchè "lui è fatto così!" e in più le colleghe di lavoro  mi hanno detto "non farlo sapere alla moglie sennò ti licenziano" ero giovane e spaventata, ho lasciato correre e me ne sono semplicemente andata...ma oggi se mi fosse successo, avrei spaccato il mondo...come me molte altre donne hanno subito o subiscono in silenzio e questo non deve più succedere. Denunciamo chi ci fa del male senza paura, oggi le leggi ci sono  per difenderci...non abbiamo paura e non giustifichiamo gli uomini...non siamo carne da macello per loro!

6 commenti:

CosmicMummy ha detto...

brava, hai perfettamente ragione.
queste persone si approfittano dell'omertà, del fatto che spesso ci si sente sole, non capite, in difficoltà o a disagio e non si ha il coraggio di parlare.
posso rubarti l'immagine per metterla anche io nel mio blog? ;-)

Finalmentemamma ha detto...

ma certo che puoi...ci mancherebbe altro...bisogna parlarne il più posibile...ruba tutto quelo che vuoi!!!!

CosmicMummy ha detto...

grazie, ho anche linkato il tuo post ;-)

Finalmentemamma ha detto...

grazie anche a te!!!!

Nina ha detto...

C'è una mia amica che lavora in un'associazione che sostiene donne che hanno subito violenza e vuoi sapere la cosa più agghiacciante qual è? Che più della metà degli abusi avvengono tra le mura domestiche, per mano di uomini che fanno parte della cerchia familiare, quella fidata! Altro che le stronzate che dicono sugli extracomunitari, la maggior parte delle volte è un padre, un marito, un compagno, un cugino...uno zio...
O_O ho i brividi

Finalmentemamma ha detto...

infatti purtroppo i più delle volte è così..sono persone di cui ci fidiamo e il peggio è che loro sanno che denunciare oro è ncora più dificile! che fai denunci uo padre, tuo zio, tuo nonno, tuo cugino?! ti metti contro tutta la tua famiglia!Tempo fa ne paravano a Mattino Cinque e c'era ospite una ragazza violentata dal padre per 10 anni quando finalmente l'ha denunciato, la famiglia l'ha cacciata di casa, il padre è stato dentro per un paio di mesi e adesso la sorella della vittima ha avuto una bambina e indovina a chi la ha affidata?!al nonnino dolce e caro che le ha violentato la sorella...perchè tanto non le credeva nessuno!!!!tutto questo fa schifo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...