mercoledì 27 luglio 2011

Vaccino si, vaccino no....


"Buongiorno"
"Buongiorno a voi"
"La stendo adesso?"
"No no, aspetti che la preparo"
"Ok.....amore di mamma....aspettiamo ancora un pochino...poi il dottore monello ti deve fare un pò di bua"
"Signora...la bambina mica capisce ancora....ma lei è spaventata?"
"Chi io?! Ma nooooooooo....aspetti.....ma che è quell'ago enorme....non userà quello vero?!"
"No no, non si preoccupi....userò questo"
"O cavolicchio, ma è ancora più grosso dell'altro"
"Si ma non fa male"
"Perchè ha provato"
"Ahahahahahahahahaha...no vabbè...ma vedrà che faremo subito la stenda!"
"Ma davvero?! Già adesso?! Cioè...così....all'improvviso"
"Dai su non si preoccupi che passerà subito"

Il passerà subito ha fatto piangere la cucciola per mezz'ora, ora siamo in attesa del solito effetto collaterale, ossia la febbre...per ora abbiamo solo sonnolenza, inappetenza (no, vabbè, quella già c'era! sigh) e dolore alle cosciette...o meglio prosciuttini...ma una volta fatto il vaccino chiamo una mia amica e ci mettiamo a chiacchierare...tra una cosa e l'altra viene fuori che oggi abbiamo fatto il vaccino alla pupa....

"Cosaaaaaa?! Il vaccino?! Ma sei matta?!"
"No, èerchè che ho fatto?"
"La fai vaccinare?"
"E si....e guarda facciamo pure quelli facoltativi tipo il meningococco...vedi tu!"
"Nonononononononononononononononononono io e mio marito abbiamo deciso che non lo facciamo vaccinare il nostro cucciolo...al massimo a 10 anni gli faremo fare quello per l'epatite, ma non li conosci gli effetti collaterali?"
"Si, ma conosco anche gli effetti collaterali delle malattie per le quali la sto vaccinando"
"No guarda, il gioco non vale la candela i vaccini...blablablablabla, poi meningite blablablabla, poi problemi cerebrali blablabla, poi autismo blablablabla"
"Senti, ma le prove scientifiche quali sono?"
"L'ho letto su internet"

A beh beh, se l'ha letto su internet...
Io navigo, mi informo, leggo...ma alla fine per me internet non è la Bibbia, insomma, ho letto tutto e il contrario di tutto sui vaccini, ma niente che mi abbia convinto fortemente, io mi sono vaccinata, i miei fratelli si sono vaccinati, la mia bimba si sta vaccinando....e non credo di aver avuto grossi danni o di aver causato grossi danni a mia figlia...anche se ogni puntura lo confesso un pò di paura ce l'ho...

E voi?! Che ne pensate dei vaccini? Avete fatto vaccinare o vaccinerete i vostri bambini? Avete prove provate sulla validità o meno dei vaccini?! Donne e scienziate vi prego rispondete!!!!!

17 commenti:

Stefy ha detto...

Gaia vaccinata, a tutto e pure convintissima!
Poi mi sono informata, ho letto, riletto ho parlato con varie associazioni, ci ho pensato per un anno intero, e per samuel è stato vaccino no.
Ho pagato volentierissinmo i 200 euro di multa, ma non tornerei indietro, ci tante di quelle reazioni avverse da vaccino che mi fanno venire la pelle d'oca.
Ma è una cosa personale, l'unica cosa che dico è di informarsi prima di decidere vaccino si o vaccino no...

Semplicemente Mamma ha detto...

@stefy e non hai paura delle malattie che invece si potrebbe prendere?! e la bimba vaccinata ha avuto per caso reazioni strane?!

Slela ha detto...

Guarda, puoi leggere un mio vecchio post, qui: http://lamiatribu.blogspot.com/2010/12/di-vaccini-parlando.html
così leggi anche un po' di risposte che mi hanno dato le altre mamme.
Io sono sempre stata in dubbio. Ho paura dei vaccini, ma ho tanta paura anche delle malattie, tipo la meningite fulminante. Non puoi venirmi a dire che le condizioni igenico-sanitarie ormai ci fanno stare tranquilli. Ogni tanto c'è qualche bambino che muore.
E il morbillo? Mio marito probabilmente si è ammalato come effetto collaterale di quella malattia, a detta del neurologo.
E' un gran dilemma.

Stefy ha detto...

Avevo scritto un commento ma è sparito!! Uff!!
Sono andata all'azienda sanitaria, quando hanno saputo che non avrei fatto vaccinare mio figlio mi hanno convocato, ho esposto le mie idee e i miei dubbi, e non hanno saputo rispondermi, loro, che erano li proprio per quello, le argomentazioni principali erano che:
Se non lo facevo mi arrivava la multa;
Vaccinare è un mio dovere sociale;
ìOra mi chiedo, se funzionano, cosa importa alla comunità (vaccinata) se mio figlio non lo è, se il vaccino funziona?
E la multa? Se sto facendo una cosa che davvero lede mio figlio, me lo togli, mi mandi gli assistenti sociali, fai qualcosa di serio, non mi dai 200 euro di multa!
Mi hanno spedito a casa con un opuscoletto scritto tra l'altro in italiano pessimo e pieno di errori ortografici. e questi sono quelli che dovevano convincermi...

Semplicemente Mamma ha detto...

@slela...mi conosolo almeno non sono l'unica coi dubbi...ma la parola meningita terrorizza pure me, per le malattie esantematiche invece sono in dubbio!!!!

@stefy...io pure sono andata a parlare col medico della asl e con me invece è stato molto competente, niente brutti opuscoletti o gente incompetente!!!!mi dispiace per la tua brutta esperienza, si devo dire che in quel caso forse anche io avrei pensato ad un bel no!!!!

The Queen Father ha detto...

Il riferimento all'autismo e menate varie è del tutto speculativo. Qui in Inghilterra c'è stato il terrore dei vaccini, specialmente quello che loro chiamano MMR ( è un triplo vaccino in una singola punturina...). Dopo mesi di seghe mentali esce fuori che il professore che aveva impaurito il mondo esponendo un fantomatico collegamento tra vaccino e autismo, è un peracottaro che cercava di fare gli interessi di una specifica casa farmaceutica da cui prendeva mazzette e che era specializzata nella produzione di vaccini indoviduali e non incorporati in un solo shot. Dunque, lui è stato radiato dall'albo, la società farmaceutica è ancora in causa per pagare una sbracata di soldi in danni a tanta gente e noi siamo qui a farci le paranoie. Vaccino sí! Decisamente. D'altronde solo la storia parla chiaro.... Pensa a quanto la mortalità infantile sia diminuita proprio grazie alla scoperta dei vaccini... Non vaccinare un bimbo è un gesto irresponsabile dettato da paura ed ignoranza. Ammazzateme, l'ho detto....

QF xxx

Stefy ha detto...

C'è poco che trovo più fastidioso delle persone talmente prese da sè per partono dal presupposto "IO HO RAGIONE GLI ALTRI SBAGLIANO" Ammazzate l'ho detto!
Mamma: credo che non ci sia una scelta giusta, ognuna presenta rischi, l'importante credo sia informarsi perchè ogni decisione sia consapevole :)

The Queen Father ha detto...

@Stefy, la mia non era una frecciatina rivolta a te, tra l'altro non avevo neanche letto il tuo commento... In ogni caso, indipendentemente dal fastidio che posso causare, a te o a chiunque altro, mi sono informato abbondantemente sul caso. Se vai su google cerca Dr. Andrew Wakefield, è il bastardo che ha inventato la storia dell'autismo connesso alle vaccinazioni per scopo di lucro. Ha ritrattato tutto. I conti con gli effetti della non vaccinazione li facciamo adesso: in Scozia e Galles gli orecchioni sono endemici e ci sono bimbi che ne sono morti come succedeva 100 anni fa. Ognuno coi figli fa come vuole, ma lasciamelo dire: quando dicono che vaccinare i figli è anche un dovere sociale hanno ragione. Non credo tu vorresti che tuo figlio venisse esposto al rischio di contagio da un compagno di classe non vaccinato.... È vero che il virus attacca anche gli organismi vaccinati, ma questo avviene sempre in forma più modesta e comunque controllabile rispetto all'aggressione violenta di un virus su un organismo non protetto... Non dico di aver ragione, le mie decisioni sono il frutto dell'informazione che ho cercato cosí come lo sono le tue. Se poi vogliamo dibattere sulla validità delle rispettive informazioni, ben venga.

QF

Semplicemente Mamma ha detto...

@queen..non la sapevo la storia di quel tizio la...mezzo medico...però a quanto ho letto è ancora in causa...cavolicchio...che gente!!!!! grazie dell'info!!!!

@stefy sono daccordo che le scelte c he si prendono specie per i propri figli devono decisamente essere prese in coscienza!!!!!

mammadifretta ha detto...

io volevo scrivere un commento lunghissimo ma quoto in pieno queen father non ci si può appoggiare sul fatto che gli altri sono vaccinati..perchè inoltre le malattie le può prendere anche un neonato che vaccinato non è. E morire di morbillo non è così difficile come sembra.Parola di infermiera e quasi biologa..se vale qualcosa.

mammadifretta ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
SuSter ha detto...

Simply, io la penso come te. I vaccini fatti tutti, e a ottobre faremo l'ultimo, quello contro morbillo e co. Anche io ho una coppia di amici che hanno scelto di non vaccinare il pupo, ma io le loro motivazioni non è che le comprenda proprio del tutto...

Manuel ha detto...

La vicenda del dott. Wakefield andrebbe forse approfondita:

http://ilporticodipinto.it/content/andrew-wakefield-e-le-frodi-sul-vaccino-mmr

Tra l'altro, proprio i genitori dei bambini autistici difendono il suo operato.

In ogni caso, visto che informarsi è essenziale, suggerisco:

- la lettura del libro "Bambini Super-Vaccinati" del dott. Eugenio Serravalle;

- la visione del documentario "Vaccine Nation" (sottotitolato in italiano).

Manuel ha detto...

Aggiungo, a proposito della vaccinazione MMR:

Quaranta bambini sono morti dopo una vaccinazione di routine con MMR (Morbillo, Parotite e Rosolia) e 2.100 hanno subito una reazione post-vaccinale grave. Le autorità sanitarie del Regno Unito sono state costrette a divulgare questa notizia in settimana - e queste cifre sono solo la punta dell'iceberg.

Fonte originale: The Times UK

Traduzione e commento: qui.

Insight ha detto...

... non so, i nostri 3 hanno tutte le vaccinazioni di legge e sono stati/stanno benissimo.
La polio ed il vaiolo sono scomparsi grazie alle vaccinazioni. Qualcuno ne ha nostalgia?

Manuel ha detto...

@ Insight

In base a cosa scrivi che la poliomelite è scomparsa grazie alle vaccinazioni?

L'analisi del grafico sull'incidenza di questa malattia dice tutt'altro.

La poliomelite stava già scomparendo prima dell'introduzione del vaccino e, anzi, proprio l'introduzione della vaccinazione obbligatoria ha causato un aumento della malattia:

"Il vaccino della poliomielite è indicato con orgoglio da ogni governo come la prova definitiva che la vaccinazione di massa funziona. Il governo statunitense fa notare che durante gli anni peggiori della polio, in America si verificarono 20000 - 30000 casi, rispetto ai 20-30 all'anno al giorno d'oggi. Tuttavia il dott. Bernard Greenberg, capo del Dipartimento di Biostatistica presso l'Università della Carolina del Nord, Scuola di Sanità Pubblica, continua ad affermare che i casi di polio aumentarono del 50% tra il 1957 e il 1958 e dell' 80% al 1959, dopo l'introduzione dell'immunizzazione di massa. In cinque stati - New England, Massachusetts, Connecticut, New Hampshire, Rhode Island e Vermont - i casi di polio più o meno raddoppiarono nel 1954 e nel 1955 dopo l'introduzione del vaccino per la poliomielite.

[fonte: Ciò che i dottori non dicono: la verità sui pericoli della medicina moderna di Lynne McTaggart edizioni Macro]

L'andamento è stato simile in Italia.

Ancora al giorno d'oggi, la vaccinazione antipolio, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, causa l'insorgere della poliomelite stessa:

"Il vaccino Sabin è costituito da virus vivi modificati in modo da non provocare la malattia, ma capaci di stimolare la produzione di anticorpi nel ricevente. Il vaccino viene somministrato per bocca … Talvolta la prima somministrazione può causare una grave complicazione come la poliomielite paralitica post-vaccinica … Inoltre, il virus così modificato può diffondere e provocare la poliomielite addirittura tra le persone che vengono a contatto con il soggetto vaccinato. Infatti, i virus contenuti nel vaccino rimangono nell’intestino e vengono eliminati con le feci dal bambino vaccinato per circa 4 settimane.
Il vaccino Salk, invece, contiene i virus della poliomielite uccisi e viene somministrato attraverso un’iniezione per via intramuscolare o sottocutanea. Questo vaccino causa sicuramente meno reazioni avverse gravi del primo vaccino ma, come qualsiasi altra sostanza estranea all’organismo, può determinare, se pure con una bassa frequenza, reazioni allergiche e altre più rare reazioni avverse alterando il delicato bilanciamento della risposta immunitaria Th1/Th2. …
Attualmente, nel nostro Paese si usa solo il vaccino si Salk, mentre quello di Sabin (meno costoso) continua ad essere usato nel Terzo Mondo.


Se dovete decidere se far vaccinare i vostri figli, fatevi e fategli il favore di informarvi bene, ad esempio leggendo, come ho già consigliato, il libro "Bambini Super-Vaccinati" del dott. Serravalle.

Con un'informazione più diffusa forse cesserebbe il mantra "il vaccino ha cancellato la polio".

Altrimenti, come dicono oltreoceano:

eat shit. 20 billion flies can't be wrong.

Manuel ha detto...

Ho dimenticato di citare una fonte di un virgolettato che ho riportato nel commento precedente:

http://www.coriv.org/caratteristiche-vaccini/poliomelite-e-vaccino-antipoliomelitico/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...