martedì 17 settembre 2013

A chi lasciamo i nostri figli (attenti all'asilo!)

Ieri su Facebook ho lanciato una domanda provocatoria chiedendo se da genitori lasceremmo mai i nostri figli nelle mani di un pediatra laureato in architettura! Speriamosiafemmina e ProgettoSP (tra le altre risposte) mi facevano notare l errore di fondo ossia "come fa ad essere pediatra se è laureato in architettura?
E qui casca l asino...qui vi volevo...
Quando dobbiamo far visitare i nostri figli da un qualsiasi medico pretendiamo che chi abbiamo davanti sia davvero un medico,no?!
E allora perché quando mandiamo i nostri figli all asilo nido (parlo di nidi privati ovviamente!) non ci premuniamo di sapere se chi si occuperà dei nostri figli abbia il titolo giusto per farlo?
Sempre più spesso purtroppo,nei nidi privati si sta facendo strada la tendenza ad assumere educatrici che educatrici non sono! Ragazze diplomate al liceo classico o a ragioneria o a qualsiasi altro indirizzo....ancora ragazze laureate in tutto meno che da educatrici...perché?!
Quando qualcuno mi chiede che lavoro io faccia,rispondo con molto orgoglio di essere un educatrice di asilo nido e specifico "laureata"! Non perché me la tiro,ma perché ho studiato 5 anni per poter fare il lavoro che amo! 
Ora qualcuno potrà obiettare che non è necessaria una laurea per cambiare pannolini e cantare ninne nanne! A questi qualcuno rispondo che no,per questo non è necessario ma lo è per conoscere gli stadi di sviluppo di un bambino,per comprenderne le dinamiche psicologiche,per comprendere cosa sia la "paura dell estraneo", cosa aspettarsi ad una certa età di sviluppo, saper riconoscere eventuali anomalie comportamentali e sapere come intervenire...
Per queste cose serve una laurea,serve aver studiato Freud,Melanie Klein, Piaget, la Montessori...serve eccome!
Purtroppo spesso i genitori si fidano troppo e non chiedono il cv delle persone con cui i loro figli passeranno buona parte della giornata!e allora mi chiedo perché ci preoccupiamo di sapere chi sia chiunque stia coi nostri figli per problematiche di tipo medico e non ci interessiamo dell aspetto educativo?!
Genitori chiedete, ho visto nei miei anni di lavoro persone poco competenti dire ai genitori che il loro figlio era iperattivo,o che soffriva di Deficit di attenzione,senza avere le competenze per farlo e senza che fosse vero ciò che dicevano creando panico immotivato nei genitori!
Quello che vi invoglio a fare è molto semplice, prima di iscrivere vostro figlio o vostra figlia a scuola chiedete il curriculum delle educatrici,è un vostro diritto e lasciare i vostri figli solo in mani competenti....credo che se assumessimo una baby sitter anche solo per un ora a settimana ci informeremmo il più possibile su chi è,che storia ha,dove ha lavorato...tanto più dovremmo farlo con chi si occuperà dei nostri figli per buona parte della giornata!!! Se tutte le mamme e i papà facessero così anche chi gestisce un nido starebbe molto più attento nel reclutare personale non idoneo per pagarlo di meno...in fondo è un medico chi si laurea in Medicina così come è un educatore che si laurea in Scienza Dell educazione...informiamoci, non abbiamo paura di chiedere...ne va del bene dei nostri figli...e non è cosa da poco!!!

8 commenti:

Vorreiesseremamma ha detto...

quello che trovo assurdo è che, per la scuola materna, il titolo di studio è richiesto... per il nido NO!!!

Semplicemente Mamma ha detto...

Per i nidi pubblici si,per i privati purtroppo non c e una legislazione precisa e quindi diventa una jungla dove ognuno fa quello che vuole...

Anonimo ha detto...

e infatti l'unica non laureata al nido di mio figlio è quella che fa delle uscite che è meglio evitare...tipo: "ma si leva sempre le calze! o_0! e io:"ma dai? cosa c'è di più bello che camminare a piedi nudi su un pavimento risc aldato pergiunta?"...anna

Semplicemente Mamma ha detto...

Anna...mi riferivo a questo quando dicevo che non sanno i fondamentali...

Mia ha detto...

Non la sapevo questa cosa... mio figlio il nido l'ha terminato con mio grande rammarico perchè sono stati due anni molto belli. Ieri ha iniziato l'inserimento alla materna e vedo già che sarà durissima... Siamo io e lui sempre, quindi siamo legatissimi l'uno all'altro nonostante litighiamo spesso... :-)
Questa mattina per esempio lo dovrò lasciare un po' solo e io sono qua che piango perchè ieri non mi lasciava mai la mano e lo vedevo molto stranito....
La sua educatrice ha 15 anni di esperienza lavorativa alla materna, speriamo bene.... lui non ha persone di riferimento a parte me quindi deve fare un bel percorso per iniziare a stare bene anche in questa scuola....

Semplicemente Mamma ha detto...

Mia e proprio perché spesso certe cose nn si sanno...standoci dentro io le vivo e voglio condividerle cosicché il numero maggiore di mamme inizi a porsi delle domande e sopratutto a porle alla direttrice si turno...

Mia ha detto...

Infatti quando il nano iniziò il nido, seguii i tuoi consigli e dopo due giorni di inserimento lo tolsi e lo iscrissi ad un altro! mai decisione migliore!!!!!!!!!!!

Semplicemente Mamma ha detto...

Wow non sai quanto mi faccia felice sapere di esserti stata d aiuto!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...